Lorenzo Bordo

Artista romano, classe ‘96.

La passione per il disegno si manifesta presto tra le mani dell’artista: fin da bambino disegna figure nere, personaggi che dal suo mondo onirico vengon fuori nelle sue vignette. Questi accompagnano, nelle pagine, pensieri e sensazioni umane che incidono sull’osservatore, cercando di stimolare la presa di coscienza di una realtà semplicemente umana. Lorenzo è attore e spettatore delle emozioni umane, comprensibili e riconoscibili anche dalle menti meno attente. All’insegna della semplicità e della sfrontatezza dei pensieri, le vignette si tingono di colori vivaci ma maggiormente rimangono in bianco e nero, come tratti crudi sulla pagina.